<BGSOUND SRC=”harddays.mid” PLAYCOUNT=”10”>



WWW.BEATAMUSICA.IT







HOMEPAGE

PRESENTAZIONE

L'ASSOCIAZIONE

IL LIBRO

PIANO DELL'OPERA

REPERTORIO

AUDIO/VIDEO

APPUNTAMENTI BEAT


"BEATA" MUSICA - I Mitici Anni '60 e il fenomeno BEAT



CIAO AMICI! Potrebbe essere anche questo il titolo, nella ricorrenza dei 40 anni del beat.

Ciao, con un abbraccio ideale a tutti i protagonisti di quegli anni mitici, di quella generazione piena di "complessi". Ovunque voi siate, ricordatevi quegli anni felici e spensierati, le balere, i primi amori, le emozioni, le avventure, i tempi piu' umani, forse piu' ingenui ma spontanei, gli orizzonti liberi e le nostre comuni radici musicali! Questo modesto contributo e' dedicato a tutti voi.

Quanti siete, nemmeno lo ricordo! Migliaia e migliaia di facce, di persone che a volte ricompaiono per pochi istanti, incrociano il tuo cammino, emergendo dalla nebbia del tempo... Ma tu non sei...? Si, sono proprio io, come te la passi? E tu come stai? Ecco scattare la scintilla, il momento magico, la consapevolezza di essere stati protagonisti, ognuno a suo modo, di piccole o grandi pagine di storia musicale.

E' quindi giusto che la storia si ricordi di tutti noi, accomunati in quello spirito amichevole e costruttivo di allora. Dedico questo contributo anche a "chi e' venuto dopo", non ha vissuto quel periodo, non certo per sua colpa e non posso non ricordare anche chi non e' piu' con noi! La vita e' cosi', regala momenti irripetibili ed esaltanti, altri banali o tragici. Spero da queste semplici righe, scritte con cuore beat, di rendere tutti partecipi di quella che fu la maggior "rivoluzione culturale" spontanea e non violenta di tutto il 1900 e non sto esagerando. Vi e' una vasta letteratura in merito e vi sono poeti, scrittori, filosofi e storici, che concordano. Cosa rappresento' e piu' in generale cosa rappresentarono quegli anni mitici e irripetibili, del fenomeno beat e della "beat generation", lo spieghero' nelle pagine seguenti. Qui desidero fare una premessa.

E' pur vero che tutto il movimento beat fu circoscritto in un breve arco temporale che va dal 1963 al 1968, ma ebbe pero' una forza dirompente enorme e rappresento' una svolta sociale e culturale non violenta, non politica e non pilotata, che non si ripetera' piu'.

Era un movimento spontaneo nuovo e meraviglioso, totalizzante e capace di motivare i giovani a non annoiarsi, ad avvicinarsi alla noble art (la musica), a divertirsi e ad avvicinare e coinvolgere sempre piu' persone, nonche' a spingerli a crescere in modo positivo, confrontandosi pacificamente. Fu, e' vero, una meteora, ma una meteora che riusci' a svecchiare una societa' bigotta e immobile nelle sue tradizioni. A chi mi ha chiesto se valeva davvero la pena di scrivere un libro, per raccontare pochi anni, magari dimenticati, rispondo: certamente si'! La prima ragione l'ho esposta all'inizio e la seconda, la dico ora. In quegli anni e' racchiuso un mondo intero di "noble art", di melodia, armonia, poesia, ritmo e spontaneita', quegli anni hanno segnato una svolta epocale mai vista, originato una spinta di vita galvanizzante e positiva, che non tornera'...

Ci resta pero' quella musica a dare il senso, il valore e il sentimento di un epoca, molto meglio di saggi letterari e opere filosofiche. La musica ti coinvolge e ti pervade, parla direttamente al cuore e alla mente, se facciamo nostri i messaggi positivi che lascia: non il protagonismo ad ogni costo o la sopraffazione, non il mondo artificiale delle pastiglie, della droga, dell'alcool e delle discoteche da sballo, non la noia infinita di una vita inutile... Non sprechiamo il tempo di cui siamo figli che gia' corre veloce, ragioniamo per costruire, non per distruggere! Ricordiamoci che il cielo e' ancora azzurro e che la speranza non muore! I Rokes gia' nel 1966 cantavano: "Sotto una montagna di paure e di ambizioni, c'e' nascosto qualche cosa che non muore... ma non vedete nel cielo, quelle macchie di azzurro e di blu, e' la pioggia che va e ritorna il sereno..."




Per informazioni: info@beatamusica.it - 0376/263326